Un cortocircuito cova per ore nel ristorante chiuso. Incendio al “Pane e Vino” di via Laberinto

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ha riportato danni ingenti il ristorante Pane e Vino, uno dei più caratteristici e rinomati locali del centro sambenedettese interessato, nella serata di ieri, da un incendio per il quale è stato necessario l’intervento di due mezzi dei vigili del fuoco impegnati per circa tre ore.

L’incendio sarebbe sorto da un cortocircuito (sono in corso delle verifiche in merito) che sarebbe scattato diverse ore prima rispetto al momento in cui è stato avvistato il fumo che ha messo in allarme i residenti della zona. Il ristorante, il martedì, osserva infatti il turno di chiusura. Se fosse stato aperto probabilmente buona parte dei danni sarebbero stati evitati.

L’allarme è scattato pochi minuti dopo le 21 di martedì sera quando residenti e passanti hanno notato il fumo uscire dalle porte del ristorante allertando così il 115. Dalla caserma di San Benedetto sono così partite due autobotti ed una campagnola con i vigili del fuoco che si sono subito messi al lavoro sull’incendio. Poche le fiamme, tantissimo il fumo che, nelle fasi clou dell’intervento, usciva copiosamente dall’ingresso del locale.

Nei piani superiori al ristorante abitano alcuni anziani che, a scopo precauzionale, sono stati fatti uscire di casa e allontanati da alcuni altri residenti della zona. La situazione è tornata alla normalità dopo le 23. Sul posto, ovviamente, si sono precipitati anche i titolari del ristorante che non hanno potuto fare altro che assistere, impotenti, al lavoro dei pompieri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI