Il ciclista pirata ha un nome e un cognome. Si tratta di un uomo di 46 anni di Martinsicuro. E’ stato denunciato

Print Friendly, PDF & Email


SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ha un nome e un cognome il ciclista pirata che, lo scorso 27 giugno, investì una bambina sul lungomare ferendola gravemente e scappò via. Si tratta di un uomo di 46 anni di Martinsicuro che, per la verità, le forze dell’ordine avevano individuato ormai da alcune settimane. E’ stato però necessario attendere che le prove fossero effettivamente schiaccianti prima di poter procedere. Nelle ultime ore quell’obiettivo è stato raggiunto grazie al meticoloso lavoro degli agenti del commissariato di San Benedetto è stato denunciato l’uomo ripreso nelle immagini delle telecamere di videosorveglianza presenti sul lungomare che erano state anche diramate ai giornali e alle tv.

Tutto era accaduto nel tardo pomeriggio del 27 giugno quando una bambina di circa 9 anni in vacanza con i propri genitori, mentre attraversava la pista ciclabile di Porto D’Ascoli all’altezza dello chalet Sabbiadoro, era stata investita da un ciclista il quale subito dopo scappava senza prestare i primi soccorsi nonostante fosse anche stato inseguito, invano e per un breve tratto, da alcuni passanti. La bambina era stata trasportata in elicottero al Salesi di Ancona in prognosi riservata. Fortunatamente ora sta molto meglio.

Le immediate indagini avviate dal personale della Polizia del Commissariato di San Benedetto hanno permesso di appurare che il soggetto in sella alla bicicletta si era allontanato fino a Martinsicuro lasciando traccia del proprio passaggio nei sistemi di video sorveglianza che lo avevano ripreso. L’articolata e complessa indagine che ne è seguita, consistente nell’analisi dei filmati recuperati, ad indagini prettamente tecniche uniti allo scandagliare degli ambienti sportivi ciclistici, hanno permesso di raccogliere sufficienti elementi utili all’identificazione dell’autore del grave investimento. Come detto di tratta di un cicloamatore 46enne di Martinsicuro che è stato denunciato.