Screening a Monteprandone, a partecipare all’iniziativa per la maggior parte ultracinquantenni. Il 13% era minorenne

Print Friendly, PDF & Email

MONTEPRANDONE – La seconda giornata di screening al bocciodromo comunale di Centobuchi di Monteprandone ha visto sottoporsi ai tamponi persone di tutte le età. La maggior parte di loro avevano più di trentacinque anni. Il numero maggiore, dei 1378 cittadini che hanno partecipato all’iniziativa, è relativo agli ultracinquantenni. Ne erano 512 vale a dire il 37,1%. Le persone di età compresa tra i 35 e i 50 anni sono invece state 441 (32%) mentre per la fascia di età compresa tra i 18 e i 34 anni sono stati in 235 (17%). Il 13,78%, vale a dire 190 persone.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI