San Benedetto, la capitaneria sequestra 440 chili di prodotti ittici. Multe per oltre ventimila euro. Tredici sanzioni

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La capitaneria di porto sambenedettese ha effettuato, nell’ambito dell’operazione regionale di controllo del pescato, controlli a 360 gradi sull’intera filiera della pesca, dai pescherecci in mare fino ai negozi per la vendita al dettaglio. I militari hanno eseguito 39 controlli elevando tredici sanzioni e altrettanti sequestri. In tutto le sanzioni elevate ammontano a 21mila euro per un totale di prodotto ittico sequestrato pari a 440 chili. Le violazioni ricorrenti sono state l’errata/omessa indicazione di informazioni al consumatore, mancanza di tracciabilità del prodotto ovvero il fenomeno della pesca abusiva o oltre il limite consentito dai regolamenti nazionali/locali, tutti fenomeni che oltre a costituire un pericolo per il consumatore finale penalizza gli addetti del settore che operano nel completo rispetto delle regole previste dalle normative vigenti.


© RIPRODUZIONE RISERVATA