Ripatransone, nuova strage di pecore. Nove sgozzate e sei disperse. Centinaia di superstiti ritrovate in paese

Print Friendly, PDF & Email

RIPATRANSONE – Ancora una strage di pecore andata in scena nella notte. Questa volta tutto è accaduto nell’area della Petrella dove un allevatore, questa mattina, ha ritrovato il recinto elettrificato completamente vuoto. All’interno, la sera prima, c’erano oltre duecento ovini. Nel corso della dei lupi avrebbero però aggredito le pecore nel recinto spingendole fuori. Sono riusciti a sgozzarne in nove mentre altre 6 al momento risultano disperse.

Le quasi duecento pecore superstiti sono fuggite verso il paese dove, questa mattina, sono state ritrovate dall’allevatore che ha subito denunciato l’accaduto. Sul posto sono intervenuti anche i veterinari dell’Asur che hanno effettuato tutti i rilevamenti sulle carcasse dei poveri animali.

Si tratta dell’ennesimo episodio lungo le colline a ridosso della Riviera delle Palme. “Non ce la facciamo più – afferma l’allevatore – siamo costretti a far fronte a queste situazioni davvero troppo spesso”.

CONDIVIDI