giovedì 8 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 13:00
giovedì 8 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 13:00

Rapine e aggressioni nelle Marche, la Finanza blocca un latitante all’aeroporto di Bologna

Operazione svolta con l’ausilio della locale Polizia di Frontiera Aerea
euro 3 250

Nei giorni scorsi, militari della Guardia di Finanza in servizio presso l’Aeroporto “G. Marconi” di Bologna, nell’ambito degli ordinari controlli a contrasto dei traffici illeciti, hanno fermato un cittadino di nazionalità peruviana in arrivo da Copenaghen.

Durante le attività ispettive si rilevava altresì come sul passeggero pendesse un ordine di esecuzione di carcerazione di oltre 3 anni, disposto dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale Ordinario di Ancona per fatti di rapina e lesioni personali commessi in territorio marchigiano nel 2012.

Le Fiamme Gialle hanno dunque eseguito l’ordine di carcerazione, con l’ausilio della locale Polizia di Frontiera Aerea, associando il passeggero peruviano presso la Casa Circondariale di Bologna, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

conad 250
spadu

TI CONSIGLIAMO NOI…