Ragnola, si finge operatrice del Comune e tenta di truffare un’anziana. Ma viene messa in fuga

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un residente della zona Ragnola ha denunciato ai carabinieri una finta operatrice del Comune.

Il fatto è accaduto domenica pomeriggio, quando una donna di mezza età si è presentata in un condominio nei pressi del centro commerciale chiedendo ad un’anziana che stava uscendo quale fosse l’appartamento della signora in questione, indicando nome e cognome. L’ottantenne si è così ritrovata la donna sul pianerottolo, che le ha chiesto di farla entrare per darle alcune informazioni da parte del Comune.

L’anziana, vedendo dall’occhiello della porta che la sedicente funzionaria che non aveva un tesserino di riconoscimento, le ha risposto di ripassare il giorno successivo quando in casa ci sarebbe stato anche il figlio. La donna ha però insistito in maniera assolutamente sospetta così l’anziana ha preso il telefono chiamando proprio il parente. Quando la finta operatrice se ne è accorta è scappata in ascensore ed è stata vista salire immediatamente su un’auto scura ad attenderla c’era una persona seduta al posto del guidatore.

I Carabinieri sono già al lavoro per risalire all’identità della truffatrice, e per sensibilizzare la cittadinanza su un tema sempre attuale e molto diffuso.