Quarantottenne di Ripatransone muore a Milano per il covid. Addio a Gianluca Moscardelli


Print Friendly, PDF & Email

RIPATRANSONE – Da mesi era in terapia intensiva all’ospedale San Raffaele di Milano dopo aver contratto il coronavirus nel periodo di lockdown. E’ stata una battaglia lunghissima, quella di Gianluca Moscardelli, 48enne di Ripatransone, che era in terapia intensiva da tantissimo. Una battaglia che, purtroppo, non è riuscito a vincere. Moscardelli, da tempo viveva e lavorava a Milano. Lascia la moglie ed un figlio piccolo. Il quarantottenne, la cui famiglia è tutta a Ripatransone, era nato e cresciuto nel centro Piceno dove tornava insieme alla sua famiglia quando il lavoro glielo permetteva. A dare la notizia del decesso, a Ripatransone, sono stati gli stessi familiari dell’uomo attraverso dei manifesti con i quali hanno ricordato il figlio e fratello scomparso.


© RIPRODUZIONE RISERVATA