martedì 27 Settembre 2022
Ultimo aggiornamento 12:45

      FERMO       MACERATA       ANCONA       PESARO-URBINO       DALL’ABRUZZO      

logopng
martedì 27 Settembre 2022
Ultimo aggiornamento 12:45

PUBBLICITA’ ELETTORALE

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Protesta nel carcere di Ascoli, i detenuti non tornano in cella dopo l’ora d’aria

Per una serie di richieste sullo svolgimento di specifiche attività all'interno dell'istituto penitenziario, a partire dai colloqui con i familiari

PUBBLICITA’ ELETTORALE

  
mister jones

Nel carcere di Marino del Tronto alcuni detenuti dell’alta sicurezza hanno dato vita a una protesta pacifica: terminata l’ora d’aria non hanno fatto rientro nelle celle decidendo di dormire sul pavimento; ciò ha preso le mosse in relazione ad una serie di richieste sullo svolgimento di specifiche attività all’interno dell’istituto penitenziario, a partire dai colloqui con i familiari.

Alla luce di questa protesta, c’è stato un sopralluogo del Garante dei diritti nelle Marche Giancarlo Giulianelli a Marino del Tronto per una verifica della situazione.

Nel corso della visita Giulianelli ha incontrato la direzione, il comandante della polizia penitenziaria e una delegazione di detenuti. “Al termine del confronto – riferisce Giulianelli – la protesta è completamente rientrata. Non mancherà il mio personale impegno per cercare di trovare risposte adeguate ad alcuni problemi posti al centro dell’attenzione. C’è da dire che la struttura carceraria di Marino del Tronto è ancora sottoposta a limitazioni logistiche e presidi previsti dal 41 bis che, dopo in declassamento, non c’è più. In questa direzione è sicuramente necessario un intervento deciso che ristabilisca una situazione di normalità”.

Già alcune settimane fa, riferendosi proprio alla Casa circondariale di Ascoli Piceno, il Garante aveva evidenziato diverse problematiche, parlando di “situazione ormai insostenibile”.

salute 23
contaldo 250

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

marina 250
bio 250
contaldo 250

TI CONSIGLIAMO NOI…