Preso a coltellate nel pontino lungo. Un 33enne e un 34enne di fronte al giudice

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Ha preso il via ieri il processo a carico di due tunisini, uno di 33 anni e l’altro di 34 che sono finiti alla sbarre con l’accusa di rapina e lesioni aggravate. I fatti risalgono all’ottobre scorso quando il pontino lungo fu teatro di un’aggressione con tanto di accoltellamento ai danni di un nordafricano.

L’accusa sostiene che i due, col volto parzialmente coperto e con un coltello, un casco e una mazza avrebbero ripetutamente colpito l’uomo allo scopo di rubargli un telefono cellulare. L’aggredito si è costituito parte civile.


© RIPRODUZIONE RISERVATA