Nessuna diffamazione a Laura Boldrini. Assolto imprenditore ascolano

Print Friendly, PDF & Email

ASCOLI PICENO – Il giudice del Tribunale di Ascoli, Barbara Bondi Ciutti, ha assolto l’imprenditore ascolano Paolo De Santis che era stato chiamato in causa dall’ex presidente della Camera che si era ritenuta diffamata da un filmato nella quale compariva una scritta ritenuta offensiva in sovraimpressione. L’assoluzione è arrivata in quanto il fatto non sussiste.

La difesa di De Santis ha infatti sostenuto la mancanza di prove che sull’emittente televisiva riconducibile all’imprenditore fosse stato trasmesso il filmato al centro della battaglia legale, video che invece era presente sul web ma in portali esterni alle competenze e al controllo dell’imprenditore. La richiesta avanzata dallo staff legale che assiste Boldrini era stata di 50 mila euro. Si tratta di una sentenza di primo grado. Dopo la pubblicazione delle motivazioni si deciderà se proseguire in appello.


© RIPRODUZIONE RISERVATA