Motorini rovesciati, bidoni distrutti e bottiglie ovunque. In Riviera una notte di vandali e danni

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La notizia dell’arresto di un uomo che girava con un coltello minacciando i passanti non è il solo report negativo che arriva dalla nottata tra sabato e domenica. Gli appelli alla cittadinanza lanciati per tutta la settimana non devono aver raggiunto tutti dal momento che, nella notte, le cose non è che siano andate proprio lisce. Anzi.

Diverse le segnalazioni legate a schiamazzi al centro di San Benedetto, sia nell’area di piazza Montebello che in viale Moretti e viale Buozzi. Ma anche sul lungomare. I vandali sono tornati in azione arrivando a rovesciare gli scooter in sosta nel parcheggio di via Mazzocchi, di fronte alla piazzetta intitolata ad Andrea Pazienza. In terra, un po’ ovunque, questa notte c’era bottiglie di vetro, sia integre che semidistrutte mentre sul lungomare e nella pineta che costeggia viale Buozzi, qualcuno ha “fatto fuori” la maggior parte dei bidoni e dei cestini portarifiuti.

Problemi anche in spiaggia dove sono stati sradicati e lanciati in aria lettini e sedia a sdraio. Nell’area “Bambinopoli” questa mattina c’erano le testimonianze di rimpariate alcoliche con bottiglie e bicchieri apparecchiati tra i giochi per bambini. Si andava dalle birre ai liquori. Il tutto nella devastazione del’immondizia scaraventata a terra di chi ha rovesciato il contenuto dei bidoni.


© RIPRODUZIONE RISERVATA