Massignano, continuano le indagini sui danneggiamenti al vigneto. Carabinieri al lavoro

Print Friendly, PDF & Email

MASSIGNANO – E’ ancora avvolta nel mistero la strana vicenda avvenuta la scorsa settimana in un vigneto di Massignano. I carabinieri della stazione di Cupra Marittima stanno lavorando per ricostruire l’accaduto e dare un nome a chi, lo scorso 6 giugno, si è introdotto nel vigneto di proprietà di Adriano De Angelis, tranciando i fili che reggevano un notevole impianto della coltivazione.

L’azienda sta provvedendo, in questi giorni, al ripristino della situazione e il titolare continua a non sapersi spiegare il perché di un simile atto. Ai militari riferisce che non ci sono situazioni a monte che possano far pensare ad un atto intimidatorio ma quanto accaduto sembra talmente mirato che è difficile ipotizzare un mero atto vandalico.


© RIPRODUZIONE RISERVATA