Trovato cadavere di un uomo a 300 metri dalla foce del fiume. Identità sconosciuta

Print Friendly, PDF & Email

FALCONARA MARITTIMA – Il cadavere in avanzato stato di decomposizione di un uomo, adulto, del quale l’identità è ancora sconosciuta, è stato trovato nel fiume Esino a Falconara Marittima, a circa 300 metri dalla foce. Sono ignote per ora anche le cause del decesso. A scorgere il corpo, in posizione supina, arenato in una secca naturale del fiume, è stato un pescatore che si accingeva a raggiungere il greto del fiume. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Tenenza di Falconara e del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Ancona. Il cadavere, è una delle ipotesi, potrebbe essere finito in acqua altrove e trasportato dalla corrente verso la foce. Sul posto è atteso l’intervento del medico legale per una prima ispezione sulla salma.

CONDIVIDI