Marche, arrestato per stalking l’arbitro diffidato per la testata al portiere

Print Friendly, PDF & Email

RECANATI – E’ stato al centro delle cronache degli ultimi giorni per le accuse di aver tirato la testata a un giocatore al termine di un incontro di calcio. Lui, che di quella partita era l’arbitro, è stato addirittura diffidato dalla Questura. Ma ora arrivano nuovi provvedimenti, per vicende completamente estranee ai campi da calcio, per il trentunenne che nel giorno di San Valentino è stato arrestato con l’accusa di stalking.

L’uomo, posto ai domiciliari, avrebbe infatti più volte aggredito la propria ex e il provvedimento preso dal gip è relativo ad una serie di atti persecutori compiuti nei confronti della ex compagna dopo la scelta, presa dalla ragazza, di terminare il loro rapporto. L’arresto è arrivato per lesioni aggravate continuate e violenza privata.


© RIPRODUZIONE RISERVATA