L’emergenza coronavirus non ferma i piromani. Fiamme tra Cupra e Montefiore. Pompieri da ore al lavoro

Print Friendly, PDF & Email

CUPRA MARITTIMA – L’emergenza coronavirus non ferma i piromani. Sarebbe infatti doloso l’incendio che, questa notte, ha costretto all’intervento i vigili del fuoco del distaccamento di San Benedetto. L’allarme è scattato intorno alla mezzanotte quando al 115 è arrivata la segnalazione di fiamme a ridosso di via San Giacomo della Marca, una delle strade che si snodano nell’entroterra della Val Menocchia. Il fuoco si è concentrato in un’area che si trova a cavallo tra i territori comunali di Cupra Marittima e Montefiore dell’Aso.

L’intervento si è protratto per ore. Al primo intervento,che ha visto i vigili del fuoco impegnati per un paio d’ore, ne è dovuto seguire un altro avvenuto all’alba di oggi, dal momento che alcuni focolai hanno ripreso ad ardere ed è stato necessario un nuovo viaggio delle autobotti per domare le fiamme.


© RIPRODUZIONE RISERVATA