L’Aquila, ragazzino di undici anni porta i gelati ai vigili del fuoco di Teramo al lavoro sull’incendio

Print Friendly, PDF & Email

TERAMO – Vigili del fuoco teramani impegnati nell’incendio dell’Aquila. Dopo sette giorni di intensa lotta sul campo, è ormai spento l’incendio che si era sviluppato alle porte dell’Aquila. Tanti gli uomini e le donne impegnati nelle operazioni di spegnimento. Tra questi anche i vigili del fuoco del Comando di Teramo che, fin da giovedì scorso, hanno collaborato con i colleghi aquilani per combattere le fiamme giunte a ridosso della città. In particolare il Comando di Teramo ha inviato all’Aquila, il furgone UCL (Unità di Comando Locale) con funzioni di Posto di Comando Avanzato e personale TAS (Topografia Applicata al Soccorso), a cui è stato affidato il compito di coordinare il personale impegnato nell’attività di spegnimento e georeferenziare le aree percorse dall’incendio.
Sono stati impiegati anche alcuni DOS (Direttore delle Operazioni di Spegnimento) del Comando di Teramo, a cui è stato affidato il coordinamento dei mezzi aerei che sono intervenuti massicciamente in tutte le aree interessate dall’incendio. Dopo l’intensa pioggia di ieri sera, che ha agevolato le azioni di spegnimento, smattinata sono tornati sul posto un elicottero Erikson S-64 dei vigili del fuoco e l’elicottero regionale che hanno effettuato alcuni lanci per spegnere gli ultimi focolai. Diverse squadre di vigili del fuoco e volontari sono state impegnate ad effettuare le operazioni di bonifica sul terreno, per spegnere alcuni piccoli focolai ancora covanti. Sul fronte di Arischia, sono stati effettuati interventi per lo spegnimento di alcuni fuochi residui. In questi giorno di presenza nella zona di Cansatessa e Pettino, l’UCL del Comando di Teramo è diventato un sicuro punto di riferimento, dove si sono recati molti cittadini aquilani, anche solo per esprimere, con parole di sostegno e gesti semplici, solidarietà e riconoscenza ai tanti operatori del soccorso. Particolararmente apprezzato il gesto di Carlo, un ragazzino di 11 anni del posto, che ieri sera si è fatto accompagnare dalla madre in un supermercato della zona per acquistare dei gelati che ha poi consegnato ai vigili del fuoco TAS di Teramo in servizio presso l’UCL, affinché venissero donati ai tanti operatori impegnati in una difficile e faticosa lotta contro il fuoco. Nella tarda serata si è fatto riaccompagnare di nuovo a trovare i suoi amici vigili del fuoco, con altri generi di conforto, dimostrando una sensibilità non comune. Gesti semplici e sinceri che confermano, ancora una volta, la vicinanza dei cittadini aquilani ai vigili del fuoco.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI