La Riviera piange Benedetto Trevisani, una vita nel commercio ittico e nel turismo. Aveva 85 anni

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lutto in Riviera per la morte di Benedetto Trevisani, uno dei fratelli Trevisani, capostipiti di una delle famiglie più note e operose della Riviera delle Palme. Era ricoverato per alcuni fastidi nella clinica Villa Anna dove questa mattina è improvvisamente deceduto. Aveva iniziato la sua carriera insieme ai fratelli nel commercio ittico quindi, come una parte della sua famiglia, si era concentrato nel mondo del turismo creando l’hotel Giacomino, una delle strutture alberghiere principali di Porto d’Ascoli. 

L’hotel si trovava in via San Giacomo ed ha rappresentato un punto di riferimento per migliaia di turisti che, ogni estate, raggiungevano la Riviera. Trevisani lascia i fratelli Pietro, Giuseppe e Guerino e le sorelle Rita e Dea, la moglie Bruna, i figli Salvatore, Sabrina e Antonio. I funerali saranno celebrati martedì 26 alle 15 e 30 nella chiesa di San Filippo Neri.


© RIPRODUZIONE RISERVATA