domenica 24 Ottobre 2021 – Aggiornato alle 20:16

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

salone bio 2
Il Fuoco

Incendio di Venarotta partito da un agricoltore. Rischia cinque anni di carcere. Fiamme anche a Venagrande

Vigili al lavoro per tutta la notte dopo il massiccio intervento con mezzi aerei di ieri pomeriggio
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
pro shop 250
VENAROTTA
salone bio 2

Ora gli incendi sono due. A quello di Venarotta che ha tenuto impegnati i vigili del fuoco per il pomeriggio e la nottata (l’intervento è ancora in corso) si è aggiunto un altro rogo a Venagrande che, a quanto si apprende, non sarebbe collegato al primo. Per quanto riguarda Venarotta, ad ogni modo, è stato identificato e denunciato il responsabile dell’incendio. Si tratta di un agricoltore che stava bruciando delle sterpaglie in un terreno di sua proprietà. La situazione, evidentemente, gli è sfuggita di mano.

E’ stato un vero problema perché l’area interessata dal fuoco è estremamente impervia e difficilmente raggiungibile con i mezzi terrestri. Per questo motivo alle tre squadre di pompieri e alle autobotti si sono aggiunti i mezzi aerei: elicottero e canadair. Un intervento massiccio che ha consentito di riportare la situazione sotto controllo anche se i vigili del fuoco sono stati costretti a lavorare tutta la notte per proseguire nelle attività di spegnimento ed evitare il ravvivarsi di focolai.

Sempre nella notte si è acceso un altro rogo nella frazione di Venagrande sulle cui cause sono in corso indagini. Per quanto riguarda invece l’agricoltore che ha provocato il primo incendio rischia fino a cinque anni di reclusione, come previsto dal Codice Penale.

tua cialda 250

Ultime notizie

angolo 57 250

TI CONSIGLIAMO NOI…