Ascoli, imbrogliano all’esame per la patente. La polizia stradale denuncia due persone

Print Friendly, PDF & Email

ASCOLI PICENO – Sono stati denunciati dalla polizia stradale di Ascoli e, naturalmente, allontanati dall’aula della Motorizzazione Civile dove era in corso il test, i due stranieri sorpresi ieri a barare durante l’esame per il conseguimento della patente di guida. I due erano infatti in contatto che dei “compari” i quali, attraverso dei dispositivi di radio trasmissione ben occultati, inviavano informazioni e soluzioni dei quiz. I due sono però stati scoperti, il loro esame è stato annullato ed ora passeranno guai dal momento che si sono beccati anche una denuncia. I due entrambi trentaduenni sono stati scoperti mentre utilizzavano la fotocamera di un telefono cellulare assicurato al petto con del nastro adesivo, celato in maglie molto larghe sulle quali erano stati realizzati piccoli buchi, per trasmettere all’esterno le immagini del test teorico; un complice poteva così supportarli in tempo reale comunicando le risposte corrette attraverso un piccolo auricolare bluetooth interno all’orecchio, invisibile ad un esame visivo non approfondito.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI