Il navigatore li guida dentro un pantano. I pompieri li trovano grazie al gps. L’odissea di una coppia di Milano

Print Friendly, PDF & Email

MONSAMPOLO DEL TRONTO – Li hanno trovati grazie al posizionamento fornito dal gps dello smartphone altrimenti, malgrado fossero costantemente al telefono con i due “dispersi”, i vigili del fuoco avrebbero impiegato molto più tempo a trovarli. Perché l’area di contrada San Giovanni, a Monsampolo, in cui ieri sera una coppia di milanesi in vacanza è finita con la propria Toyota Avensis era davvero difficilmente raggiungibile.

I due, seguendo le indicazioni del navigatore satellitare, si sono infatti ritrovati in un’area impervia, senza possibilità di fare manovra per invertire la marcia e sono finiti dritti in un pantano tanto che, quando i vigili del fuoco sono arrivati, è stato tutt’altro che facile tirare fuori il veicolo da lì.

Nessuno, fortunatamente, si è fatto male e i due turisti lombardi grazie all’intervento dei vigili del fuoco sono riusciti a tornare sulla retta via.