Grottammare, tenta il suicidio poi minaccia di lanciarsi nel vuoto.

Print Friendly, PDF & Email

GROTTAMMARE – Sono stati i carabinieri a convincerlo a fermarsi e a farsi accompagnare in ospedale. Tutto è avvenuto sulla Valtesino, in territorio di Grottammare. Protagonista un sessantenne che ha prima tentato di suicidarsi con una siringa e poi è salito sulla sommità di una abitazione in costruzione minacciando di lanciarsi nel vuoto. Il tutto in preda alla disperazione per alcune vicende personali. Alcuni residenti della zona hanno chiamato i soccorsi e sul posto sono andati sia gli operatori sanitari del 118 che i carabinieri. Sono stati i militari, alla fine, a dialogare con lui e a convincerlo a desistere e a farsi accompagnare in ospedale.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI