Gravissimo dopo la gara di apnea, indaga la Guardia Costiera

Print Friendly, PDF & Email

PORTO SAN GIORGIO – E’ la guardia costiera a lavorare sul grave episodio accaduto domenica a Porto San Giorgio. I militari sono al lavoro per capire cosa sia realmente accaduto al giovane, originario di Loreto, che è ricoverato al Murri di Fermo e che ha corso il rischio di annegare. Stando alle ricostruzioni il ragazzo stava facendo una gara, con alcuni amici, a chi riuscisse a rimanere più tempo in acqua senza respirare.

Sarebbero stati proprio gli amici, però, a tirarlo fuori dall’acqua quando hanno visto che il ragazzo non riemergeva e non si muoveva. SUlla ricostruzione esatta di quei momenti è al lavoro la capitaneria di porto. Ora, ad ogni modo, l’attenzione è tutta rivolta all’ospedale e alle condizioni del giovane che si spera possano presto migliorare.

CONDIVIDI