Follia alla stazione di San Benedetto e al Pronto soccorso. Aggredisce gli agenti della polizia ferroviaria e crea il caos in ospedale. Arrestato

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ iniziata alla stazione di San Benedetto e finita al Pronto soccorso la giornata di follia di un uomo, già noto alle forze dell’ordine, che ha aggredito due agenti della Polizia Ferroviaria che gli si era avvicinato per calmarlo. Tutto è iniziato in un pullman di linea arrivato proprio di fronte alla stazione. L’uomo era nel veicolo, steso in terra, a dormire. Gli agenti si sono avvicinati e lui, una volta svegliatosi, ha iniziato a dare in escandescenze, sia nel pullman che negli uffici della polizia ferroviaria dove ha danneggiato mobili e computer e preso a calci e pugni due agenti. La colluttazione nata ha fatto si che tutti e tre finissero al Pronto soccorso di San Benedetto.
Pronto soccorso che è stato teatro di un altro spettacolo poco edificante. Anche l’aggressore, che è rimasto ferito, è infatti stato portato in ospedale dove ha continuato a dare in escandescenze tanto che, per pochi minuti, è stato anche necessario chiudere le porte del pronto soccorso. Alla fine è stato arrestato.


© RIPRODUZIONE RISERVATA