Folignano, a rischio il punto prelievi. L’opposizione interroga il sindaco

Print Friendly, PDF & Email

FOLIGNANO – Il gruppo consigliare di centrodestra ‘Con il Cuore per Folignano’ ha appreso la notizia che gli uffici preposti dell’Asur stanno valutando la possibilità di chiudere il punto prelievi presente nel capoluogo.

“Tale situazione – fanno sapere – che fa seguito all’abbandono del servizio di ginecologia, già avvenuto immediatamente dopo l’inizio della crisi sismica, determina una grave penalizzazione dei cittadini di Folignano Capoluogo senza che ciò sia di alcun interesse per la giunta Flaiani, che a quanto si apprende non ha offerto alcuna disponibilità ad un colloquio per verificare il destino del Distretto Sanitario di Folignano”.

A tale notizia il gruppo capeggiato dal dottor Giampaolo Ferretti, preoccupato per la situazione che si sta creando a scapito dei cittadini del capoluogo, ma anche dei servizi a disposizione di tutto il Comune, ha subito presentato un’interrogazione per conoscere “quali siano le reali intenzioni del Sindaco in riferimento a tale servizio, visto che nella sua qualità di presidente della conferenza dei Sindaci si è speso per lo spostamento dell’ospedale in vallata e lascia che il territorio venga ulteriormente impoverito di servizi sanitari”.