Falsificano i buoni spesa per l’emergenza coronavirus. Denunciate due donne

Print Friendly, PDF & Email

MONTEGRANARO – Sono davvero molto gravi le accuse ni seguito alle quali i carabinieri di Montegranaro hanno denunciato due donne. Le due avrebbero infatti acquistato circa 190 euro di generi alimentari utilizzando dei buoni spesa falsificati. A segnalare ai carabinieri la situazione è stato il titolare di un supermercato e i militari sono riusciti ad accertare che le due donne, entrambe cinquantenni, avevano falsificato 23 buoni spesa di solidarietà alimentare rilasciati dal comune di Montegranaro. Non è stato neppure facile venire a capo della vicenda dal momento che le donne avevano inserito nei finti buoni alimentari dei numeri di matricola effettivamente esistenti ma assegnate ad altre persone. Dopo una complicata indagine sono riusciti ad isolare i buoni falsi e, attraverso le immagini di videosorveglianza, sono risaliti alle identità delle due donne che sono state denunciate.


© RIPRODUZIONE RISERVATA