Falsi bollettini di pagamento per partecipare al corso antincendio. Dodici ascolani nei guai

Print Friendly, PDF & Email

ASCOLI PICENO – Secondo le accuse avrebbero realizzato, facendone poi successivo uso, dei bollettini di versamento in conto corrente postali ognuno dei quali attestante l’avvenuto versamento delle corrispondenti somme di denaro concernenti le quote di partecipazione a un corso antincendio programmato presso il comando dei vigili del fuoco di Ascoli.

Per questo motivo dodici persone sono finite sul banco degli imputati con l’accusa di falso. Quei bollettini di pagamento venivano poi allegati alle istanze di partecipazione e presentate all’Ente organizzatore. Il reato sarebbe stato commesso nel periodo compreso fra il mese di ottobre 2011 e il novembre 2012.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI