Fallisce la Shernon, i dipendenti del Mercatone Uno di Colonnella trovano lo stabilimento chiuso

Print Friendly, PDF & Email

COLONNELLA – “Questa mattina i dipendenti del Mercatone Uno di Colonnella hanno trovato lo stabilimento chiuso”. E’ uno degli effetti collaterali del fallimento della Shernon Holding srl, attuale proprietaria del marchio Mercatone Uno che, in Italia, conta cinquantacinque punti vendita.

“Quello di Colonnella – spiega Luana Agostini Segretario Generale Filcams Cgil Ascoli Piceno – è da oltre vent’anni un punto vendita storicamente seguito dalla Filcams Cgil di Ascoli Piceno,con la quasi totalità dei lavoratori iscritti, per l’ubicazione del negozio che di fatto insiste nell’area produttiva-commerciale dei Comuni di San Benedetto del Tronto e Monteprandone. La vicenda dolorosissima di questi lavoratori va avanti da molti anni”.

Tutto era partito con la crisi della M.Business che deteneva, in precedenza, il marchio e che, per molti anni, aveva portato il Mercatone Uno ad uno stato di amministrazione straordinaria. “Ad Agosto 2018 – continua Agostini – è arrivato l’acquisto di 55 dei negozi da parte della società Shernon Holding srl che a pochissimi mesi dall’ acquisto richiede la ammissione al concordato preventivo. Già fino a qui la realtà sembrava aver superato la fantasia. Ed ora giunge la notizia del fallimento di Shernon Holding srl”.

“La Filcams Cgil di Ascoli Piceno – spiega Agostini – esprime la massima solidarietà ai dipendenti Mercatone e metterà in campo tutte le azioni necessarie a tutela del posto di lavoro e del reddito di questi lavoratori”.