Entrano in uno chalet e lo svaligiano. Portano via oltre cento bottiglie di vino

Print Friendly, PDF & Email

ALBA ADRIATICA – E’ stato il fiuto dei carabinieri ad intercettare e bloccare gli autori di un furto avvenuto, nella notte, in uno stabilimento balneare di Giulianova. I militari, al centro di Alba Adriatica, si sono infatti insospettiti quando hanno notato due persone, di origini romene, entrambe ventiduenni, che stavano salendo a bordo di una macchina visibilmente sporca di sabbia. I carabinieri li hanno fermati ed hanno perquisito il veicolo all’interno del quale hanno trovato svariate confezioni di vino imbottigliato, anche di un certo valore.

Le immediate indagini scattate subito dopo il rinvenimento hanno portato i carabinieri all’interno di una stanza d’albergo occupata da un altro romeno, un ventenne. All’interno della camera è stato trovato altro vino per un totale di 25 confezioni (oltre cento bottiglie in tutto) che erano state poco prima asportate dallo chalet “Elios” di Giulianova. I tre sono stati denunciati per ricettazione mentre tutto il vino è stato restituito al titolare dello chalet.