giovedì 16 Settembre 2021 – Aggiornato alle 20:43

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

PUBBLICITA’ ELETTORALE

bottiglieri 400

Due paesi danno l’addio al loro parroco. Carassai e Monterubbiano in lacrime ai funerali di don Gabriele Moroncini

Dopo la cerimonia la bara è stata portata nel paese dove il sacerdote era stato per oltre trent'anni
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print

PUBBLICITA’ ELETTORALE

muzi 400

PUBBLICITA’ ELETTORALE

spazzafumo 250
spazzafumo 550
vero 250

CARASSAI – Prima la funzione religiosa in chiesa poi la sosta a Rubbianello. Due paesi hanno dato l’addio a don Gabriele Moroncini, il parroco della chiesa Santa Maria del Buon Gesù di Carassai scomparso nei giorni scorsi all’età di 76 anni. Don Gabriele, che da undici anni era diventato il punto di riferimento della parrocchia carassanese ma che per oltre trent’anni era stato parroco nella frazione monterubbianese di Rubbianello, questo pomeriggio è stato salutato dai fedeli che hanno partecipato in tanti, nel rispetto delle norme anti Covid, alla funzione religiosa. In tanti si sono stretti intorno al fratello, la sorella, i nipoti e tutti i parenti che piangono il sacerdote, originario di Morrovalle ma ormai a tutti gli effetti cittadino del territorio della Valdaso. Alla cerimonia erano presenti il sindaco di Carassai Gianfilippo Michetti e la prima cittadina di Monterubbiano Meri Marziali. All’omaggio delle autorità e dei cittadini di Carassai si è unito quello dei parrocchiani della frazione di Rubbianello. Agli organizzatori del funerale, le pompe funebri Tarcisio, è stato infatti chiesto di effettuare una breve sosta proprio a Rubbianello per consentire anche agli storici ex parrocchiani di don Gabriele di poterlo salutare su quella terra dove aveva scelto di trasferirsi e dove è poi stato sepolto.

casereccia 250

PUBBLICITA’ ELETTORALI

Silvia Castelli bis
roberto vesperini
canducci 250

Ultime notizie

bagnini 250

TI CONSIGLIAMO NOI…