Dieci giorni in albergo senza pagare il conto. Ora sono guai per un casertano e una cubana

Print Friendly, PDF & Email


ALBA ADRIATICA – Quando, dopo dieci giorni di permanenza in albergo, era arrivato il momento di pagare il contro, sono improvvisamente spariti dalla circolazione. Così, ai gestori della struttura ricettiva, è rimasta in mano una ricevuta, insoluta, di circa 500 euro.

A rintracciare i due scrocconi, casertano di 50 anni lui e cubana di 31 anni lei, sono stati i carabinieri che li hanno rintracciati e denunciati per insolvenza fraudolenta.


CONDIVIDI