Lite finisce a coltellate in pieno centro a San Benedetto. Quarantenne identificato dalla polizia

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I fatti risalgono allo scorso 9 marzo. Quella notte un trentacinquenne di San Benedetto era infatti stato aggredito con un coltello all’esterno di un bar in pieno centro a San Benedetto. L’uomo era stato accoltellato in seguito ad una lite iniziata all’interno di un bar e proseguita fuori. Proprio all’esterno del locale l’aggressore aveva colpito il trentacinquenne con una coltellata. Era poi riuscito a darsi alla fuga nonostante l’intervento di un avventore del bar che si è avventato su di lui per fermarlo.

Il trentacinquenne riportò ferite molto gravi, fu trasportato al Torrette di Ancona, e fu costretto a sottoporsi a diversi interventi in ospedale. Della vicenda si interessò subito il commissariato di San Benedetto che ha lavorato, per tutti questi mesi, alla ricerca dell’aggressore. Nelle ultime ore è stato possibile accertare che, a macchiarsi del crimine, era stato un quarantenne già noto alle forze dell’ordine identificato sia grazie alle testimonianze di alcune persone che attraverso i filmati catturati dalle telecamere di videosorveglianza della zona. Tutti elementi che hanno consentito agli agenti di incastrare l’aggressore il quale ora dovrà rispondere delle accuse.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI