C’è un nuovo idiota in città. Pioggia di denunce contro “Sanke”

Print Friendly

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La stessa scritta, con la stessa calligrafia e quasi sempre lo stesso carattere sulle porte, sui muri e sulle saracinesce di tutto il centro, e i residenti non ci stanno più. Accade a San Benedetto, dove da qualche tempo un writer ha dato libero sfogo alla propria megalomania, imbrattando numerose abitazioni con graffiti che riportano il suo nome d’arte, provocando l’ira dei residenti che si sono ritrovato la propria casa o il proprio garage sfregiato dai graffiti.

La scritta campeggia in diverse zone della città ma sono maggiormente concentrate nel quadrato del centro, fra via Volturno, via Pizzi e via Carducci, dove diverse abitazioni sono state imbrattate con lo stesso nome, “Sanke”.

Le scritte si sono diffuse con una tale virulenza per le vie del centro che gli abitanti, esasperati dall’insistenza dell’opera del writer, sono ricorsi a estremi rimedi per porre fine al fenomeno. Stando a quanto riferito dai diretti interessati, sarebbero infatti numerosissime le denunce sporte alle forze dell’ordine contro il responsabile del gesto. Lo stesso autore avrebbe nome cognome per le forze dell’ordine.