Blitz dei carabinieri a Grottammare, nell’azienda che è stata chiusa anche gli estintori erano scaduti

Print Friendly, PDF & Email

GROTTAMMARE – C’è di tutto nel verbale dei stilato dai carabinieri dopo il sopralluogo effettuato nell’azienda tessile poi chiusa in seguito ai controlli anti Covid a Grottammare. Al di là delle distanze di sicurezza per le normative contro il coronavirus, che non venivano rispettate così come l’obbliago di indossare presidi di protezione, i militari si sono trovati in presenza anche di varie situazioni di carattere igienico sanitario assolutamente irregolari e persino gli estintori erano scaduti. L’imprenditrice titolare dell’opificio, una donna di nazionalità cinese, è stata denunciata e, come detto, l’attività dell’azienda è stata sospesa.


© RIPRODUZIONE RISERVATA