domenica 29 Maggio 2022 – Aggiornato alle 00:06

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

Bimba perde il pollice dopo un incidente domestico. I medici del Torrette le riallacciano il dito dopo 3 ore e mezza di intervento

Il giorno della vigilia il coperchio di una cassapanca è piombato sulla sua manina
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print

COMUNANZA – L’incidente è avvenuto in una abitazione di Comunanza il giorno della Vigilia di Natale. Il pesante coperchio di una cassapanca si è infatti chiuso nel momento in cui la manina di una bimba di poco meno di tre anni era poggiata nel punto d’appoggio della copertura. L’incidente ha di fatto tranciato il pollice della mano destra. Una situazione che sembrava irrecuperabile, il dito era stato infatti amputato ma la speranza si è riaccesa al Torrette di Ancona dove la piccola è subito stata portata. L’equipe del reparto di Chirurgia Ricostruttiva e Chirurgia della Mano diretta dal dottor Michele Riccio è riuscita a riattaccare il pollice alla mano della bambina. “L’intervento è durato tre ore e mezza” spiega il dottor Riccio al Resto del Carlino. E’ stato eseguito da Pier Paolo Pangrazi, Andrea Campodonico e Alexander Dietrich Neuendorf con l’assistenza anestesiologica pediatrica del dottor Giovanni Rocchi. Al termine dell’operazione erano state riallacciate tutte le piccole strutture arterovenose, nervose, ossee e tendinee del dito. La piccola è stata dimessa martedì e per il giorno della Befana era in casa, circondata dai suoi affetti più cari.

1941 250

Ultime notizie

casereccia 250

TI CONSIGLIAMO NOI…