Ascoli: “Mi bacchettava e mi sculacciava”. Denuncia un uomo ma ora lei è indagata per calunnia

Print Friendly, PDF & Email

ASCOLI PICENO – Lo ha portato in Tribunale affermando di essere stata costretta a pratiche sadomaso: “Mi bacchettava e mi sculacciava” ha riferito al giudice accusando un uomo residente nell’entroterra Piceno. Lui ha però sempre respinto le accuse ed ha avuto ragione visto che l’inchiesta a suo carico è stata respinta. Ed ora è lei che dovrà rispondere dell’accusa di calunnia. L’uomo ha infatti dimostrato, attraverso un video, come tutto quanto avvenuto durante il rapporto tra i due abbia visto la donna consenziente. Lei, tra l’altro, era anche a conoscenza del fatto che ci fosse una registrazione video in atto. Per cui dopo una prima indagine, aperta nei confronti dell’uomo, per lesioni personali e violenza sessuale, ora la situazione si è capovolta e lei è stata iscritta nel registro degli indagati per calunnia. 


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI