Arrestato il trentenne che riduceva le donne in schiavitù

Print Friendly, PDF & Email

CASTORANO – A Castorano, i carabinieri di Offida, hanno rintracciato e arrestato un trentenne di origini nigeriane dimorante a Castorano, conosciuto alle forze dell’ordine, il quale deve scontare una reclusione di 12 anni per i reati di riduzione in schiavitù e sfruttamento della prostituzione, commessi tra il 2008 e il 2010 a Milano e Sant’Omero.

L’uomo, fermato ed identificato, è stato associato al carcere di Marino del Tronto a disposizione della Magistratura.

CONDIVIDI