giovedì 1 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 08:20
giovedì 1 Dicembre 2022
Ultimo aggiornamento 08:20

Abruzzo, tragedia al porto. Quarantunenne muore colpito dal gancio di una gru

L'urto lo ha scaraventato in mare. E' arrivato in ospedale ma poi è deceduto
▲  L’eliambulanza per il soccorso
valelab

ORTONA
Tragedia al porto di Ortona dove, questa mattina, un operaio quarantunenne di origini filippine è morto in seguito alle pesanti lesioni riportate dopo essere stato colpito alla testa dal gancio metallico di una gru. L’urto lo ha letteralmente scaraventato in mare.

Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 ed è stato richiesto l’intervento dell’eliambulanza. L’uomo è stato trasportato all’ospedale di Pescara dove però è deceduto poco dopo. Sulla vicenda è al lavoro la Capitaneria di Porto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PUBBLICITA’

sbizzura 250
Pappa e Ciccia

TI CONSIGLIAMO NOI…