lunedì 4 Luglio 2022 – Aggiornato alle 09:25

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

L’iniziativa

Montegallo, nuovo incontro sui problemi dell’agricoltura

“Avversità biotiche e abiotiche del castanea sativa” è il titolo del convegno in programma venerdì a Frazione Forca
ASCOLI

Continua l’attività di informazione relativa al miglioramento economico delle aziende agricole e forestali da parte della Confagricoltura Picena Servizi con la valorizzazione dei prodotti di nicchia e il servizio informativo alle aziende di settore. Venerdì primo aprile a partire dalle 15, Frazione Forca di Montegallo, nella sede della comunanza agraria di Forca si terrà infatti il convegno dal titolo “Avversità biotiche e abiotiche del castanea sativa”. Si tratta del settimo di una serie di incontri che si terranno nei vari Comuni montani della provincia di Ascoli Piceno nel rispetto della normativa Covid – 19, attraverso l’attuazione della domanda di aiuto n. 52215-0058209 del Programma di sviluppo rurale 2014/2020 presentato dalla Confagricoltura.

Responsabile del progetto è il dottore forestale Emiliano Pompei vice presidente della Confagricoltura Servizi Ascoli Piceno-Fermo e vice presidente Confagricoltura Marche. Visto l’interesse mostrato dai castanicoltori, e alla particolare attenzione posta da Confagricoltura Ascoli Piceno – Fermo alla valorizzazione e al recupero delle zone interne si è deciso di coinvolgere oltre che agronomi liberi professionisti con esperienza nella gestione dei castagneti, anche l’Università Politecnica delle Marche. Interverranno infatti al convegno il professor Sergio Murolo dell’Università politecnica delle Marche, il dottor agronomo Cristiano Peroni e il dottor Agronomo Tommaso Ciriaci, responsabile Area Tecnica Confagricoltura Ascoli Piceno – Fermo.

L’obiettivo del progetto è contribuire in modo diretto all’accrescimento della competitività delle aziende agricole e forestali, aziende forestali, consorzi forestali tramite azioni informative relative al loro miglioramento tecnico ed economico. L’operazione di informazione attivata servirà a sostenere la competitività delle aziende agricole montane ma soprattutto a far fronte alle difficoltà incontrate negli ultimi anni, sisma 2016 incluso. Il progetto rientra nella sottomisura 1.2 del bando “Trasferimento di conoscenze ed azioni di informazione Operazione A -Azioni informative relative al miglioramento economico delle aziende agricole e forestali”. L’operazione di informazione attivata dalla Confagricoltura Picena Servizi di Ascoli Piceno e Fermo oltre che mirare al sostegno della competitività delle aziende agricole nell’area montana, contribuisce a migliorare le conoscenze e competenze dei produttori agricoli e cerca di rispondere al meglio alle richieste pervenute dagli agricoltori.

I destinatari finali della Misura 1, Sottomisura 1.2 del PSR e pertanto delle attività di Confagricoltura Picena Servizi, sono individuati nei seguenti soggetti: dipendenti, titolari, legali rappresentanti e soci di imprese operanti nel settore agricolo o forestale o delle PMI operanti nel settore agro alimentare che siano potenzialmente eligibili quali beneficiari del PSR; proprietari di terreni agricoli e forestali situati nelle Marche e nella specifica area montana picena; gestori di aree forestali situate nelle Marche; altri soggetti pubblico-privati che operano nel campo della gestione delle aree rurali che siano potenzialmente eligibili quali beneficiari del PSR.

Gli eventi divulgativi del progetto sono pubblicati periodicamente sulla newsletter sul sito istituzionale della Confagricoltura Ascoli Fermo, e le informazioni sull’attività del progetto possono essere chieste attraverso la seguente e-mail: [email protected]

nave cervo

Ultime notizie

menoamara

TI CONSIGLIAMO NOI…