Martinsicuro, Enrico Maria Marcelli vince il premio Salvatore Quasimodo

Print Friendly, PDF & Email

L’autore martinsicurese Enrico Maria Marcelli vince la V edizione del Premio Salvatore Quasimodo, una edizione straordinaria nata in occasione delle celebrazioni del 60° anniversario dell’assegnazione del premio Nobel per la letteratura al Poeta.

Enrico Maria Marcelli ha vinto il primo premio (sezione poesia edita) con la sua opera prima “Il verso libero li ha stanati tutti!”, edito dalla casa editrice martinsicurese Arsenio Edizioni, diretta da Valeria Di Felice, e che ha la prefazione del poeta Filippo Davoli.

La cerimonia si è svolta al CET di Mogol ad Avigliano Umbro (TR) alla presenza di numerosi scrittori e poeti e della giuria, così composta: Alessandro Quasimodo (Presidente) attore, autore, regista teatrale, figlio del Premio Nobel Salvatore Quasimodo; Giuseppe Aletti, editore, critico letterario, poeta, ideatore de Il paese della poesia; Valentina Meola, direttore editoriale; Luca Piemontese, archeologo; Lucia Abbate; Caterina Aletti, giornalista.

Enrico Maria Marcelli è nato a San Benedetto nel 1993. Consegue la maturità scientifica al Liceo Statale “Benedetto Rosetti”, laureandosi successivamente all’Università degli Studi di Macerata in Lettere, percorso Filologia Moderna. Vince il premio speciale Il Faro alla IX edizione del Premio Letterario Internazionale “Città di Martinsicuro” 2017 e il premio Miglior giovane poeta alla X edizione del Premio letterario nazionale Città di Grottammare nel 2019.


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI