La Croce Rossa dona un defibrillatore al circolo anziani

Print Friendly, PDF & Email

ASCOLI PICENO – La Croce Rossa di Ascoli dona un defibrillatore al circolo anziani. Si è svolta nei giorni scorsi presso il circolo anziani del sestiere di Porta Tufilla la cerimonia di consegna di un defibrillatore acquistato grazie al progetto ‘Dolce Soccorso Crimino’: l’iniziativa di cardioprotezione siglata dalla Croce rossa italiana e in collaborazione con Majani, storico marchio bolognese del cioccolato. L’iniziativa di cardioprotezione è stata sposata dalla Croce Rossa di Ascoli, e dunque dai suoi volontari, che hanno venduto dallo scorso aprile gli astuccio di Crimino contribuendo così all’acquisto di un defibrillatori semi-automatici esterni (Dae).

La consegna del defibrillatore, collocato in una apposita teca allarmata all’interno del locale, è avvenuta alla presenza del caposestiere Alessandro Petrelli, le infermiere volontarie della Croce Rossa, Luigina Mazzanti ed Anna Maria Silvestri, insieme ai diversi utenti del centro ricreativo di Porta Tufilla. «Per noi della Croce Rossa di Ascoli – dice la presidente Cristiana Biancucci – questa consegna è un’azione sociale importante che spero possa seguire ad altre iniziative di solidarietà, al fine di garantire una copertura capillare della città, per salvaguardare la salute dei cittadini ascolani». Solo due comitati su tutta la regione Marche hanno ricevuto il defibrillatore, quello di Ascoli Piceno e di Cagli. «Il circolo degli anziani di Porta Tufilla è stato scelto – commenta Luigina Mazzanti, ispettrice delle infermiere volontarie della Croce Rossa – poiché a cadenza mensile da anni, portiamo avanti un progetto di prevenzione con misurazione della pressione arteriosa e della glicemia. La domenica è un appuntamento fisso ed oltre alla verifica dello stato di salute è anche un momento di socializzazione».


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI