giovedì 16 Settembre 2021 – Aggiornato alle 20:48

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

PUBBLICITA’ ELETTORALE

bottiglieri 400

Il sistema di Protezione Civile in un convegno della Prefettura

In occasione della Settimana Nazionale per la P.C.
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print

PUBBLICITA’ ELETTORALE

muzi 400

PUBBLICITA’ ELETTORALE

spazzafumo 250
spazzafumo 550
contaldo 250

ASCOLI PICENO – Organizzato dalla Prefettura, in collaborazione con il Servizio di Protezione Civile della Regione Marche, si è svolto stamattina presso il salone De Carolis della Prefettura, un Convegno dal titolo “La pianificazione territoriale di protezione civile. Il Sindaco quale Autorità Locale di protezione Civile. La componente umana nelle emergenze” al quale hanno partecipato in qualità di relatori Pierpaolo Tiberi, responsabile della segreteria tecnico-scientifica e pianificazione, Paolo Sandroni, responsabile del centro funzionale del Servizio di protezione civile della Regione Marche, il Sindaco di Force, coordinatore dei piccoli comuni delle Marche, Augusto Curti e il Presidente della SIPEM S.O.S. Federazione, Roberto Ferri.

Il convegno si inserisce nelle attività a supporto della “Settimana Nazionale della Protezione Civile” che prevede iniziative a livello sia a livello nazionale che locale per discutere degli obiettivi cui deve tendere il sistema di protezione civile, con particolare riferimento alla pianificazione territoriale, anche alla luce del nuovo codice della Protezione Civile.

Nel corso dei lavori è intervenuto anche il Comandante provinciale dei Vigili del Fuoco, Luca Verna che ha illustrato l’attività dispiegata dai suoi uomini i quali, oltre all’azione di soccorso tecnico urgente e all’attività di messa in sicurezza, forniscono la propria qualificata consulenza nell’attività di pianificazione.

Erano presenti numerosi Sindaci del territorio accompagnati dai referenti dei rispettivi uffici tecnici, i rappresentanti della Forze dell’ordine e dei Vigili del fuoco e dell’Esercito, nonché i vertici delle strutture operative locali, del volontariato e del servizio 118.

Al termine dell’incontro il Prefetto, nel ringraziare i presenti e i relatori, ha sottolineato che una costante attività di formazione e programmazione in materia, unita ad un impegno congiunto di tutte le componenti della protezione civile, costituisce il presupposto ineludibile per il migliore funzionamento dell’intero sistema.

1941 250

PUBBLICITA’ ELETTORALI

scattu 250
Castagna 250
canducci 250

Ultime notizie

bagnini 250

TI CONSIGLIAMO NOI…