venerdì 1 Luglio 2022 – Aggiornato alle 15:16

ANNUNCIO PUBBLICITARIO

L’Esperienza

I soci del Club Ferrari di Castorano in visita nel Paddock del cavallino

In pista si sono alternate le vetture iconiche della storia della scuderia
Condividi su facebook
Condividi su whatsapp
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su print
CASTORANO

Continua la programmazione condivisa dei Club Ferrari delle Marche, che sono tra i primi 30 nella classifica del Ranking Mondiale SFC, con la trasferta al Mugello per la consueta festa di fine stagione. SFC Castorano, SFC Montemarciano, SFC Potenza Picena hanno organizzato insieme la trasferta in pullman granturismo per sottolineare il loro essere Ferrari e per rimarcare la grande amicizia e stima che regna tra i tre sodalizi Per tutti lo show riservato dalla casa di Maranello è stato un paradiso di emozioni senza fine, una meraviglia per la vista e una alternanza di sound unico per l’udito.

In pista si sono alternate le vetture iconiche della storia del Cavallino Rampante, le storiche, le protagoniste della stagione GT e l’ultima nata, la Ferrari Daytona Sp3 già sold out (599 esemplari) Si sono potute rivedere sfrecciare 3 monoposto F1: due F60 (2009) e una SF70-H (2017).

Ma il vero capolavoro è stato la entrata in scena della 330 P3/4 della 330 P4 e della 412 P che si aggiudicarono la 24 Ore di Daytona del 1967. Per rimarcare il loro affetto e ringraziamento verso la Ferrari i 3 club marchigiani hanno affisso gli striscioni ufficiali SFC che hanno contribuito a colorare un autodromo in rosso oltre a fare un tifo da stadio a ogni passaggio delle vetture in competizione È stato possibile accedere alla area Paddock dove si sono potute ammirare tutte le Ferrari in listino.

sbizzura 250

Ultime notizie

mediateca

TI CONSIGLIAMO NOI…