Friday for future fa tappa anche in Riviera. L’Isc centro si schiera per la difesa del pianeta

Print Friendly, PDF & Email

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – In occasione del Friday for future 24 maggio, secondo sciopero Mondiale per il futuro anche l’Ic Centro -Dirigente-Prof.ssa Laura D’Ignazi- ha aderito all’iniziativa lanciata dal movimento di Greta Thumberg, attivista svedese 16enne. Sono stati proposti momenti di riflessione sull’argomento nell’ambito del programma in rete Eco Schools., organizzati flash mob, realizzati cartelloni, striscioni, slogan vari sul CLIMA affissi all’esterno dei plessi per darne visibilità alla comunità scolastica, famiglie, cittadinanza.

Le scuole interessate sono state Scuola Infanzia Togliatti e Marchegiani, Scuola Primaria Ragnola, Marchegiani, Piacentini. Anche la Scuola Secondaria di primo grado “Curzi” ha aderito . Dopo aver assistito ad una lezione a cura della Referente Scuola e Formazione della Legambiente Kessili De Berardinis sul cambiamento climatico, alcune classi hanno dato vita ad una “scritta umana” nel piazzale antistante la scuola fotografata dall’alto con un drone (fornito dal genitore Duilio Carboni).

Successivamente con cartelloni, slogan e striscioni realizzati dai ragazzi è stata fatta una marcia fuori dalla scuola al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica sul tema ambientale: “Salviamo il nostro pianeta”. Tutti gli alunni e docenti dell’Ic centro hanno partecipato con molto entusiasmo, dimostrando una spiccata attenzione per le problematiche ambientali. L’evento ha permesso di acquisire una maggiore consapevolezza e sensibilità nei confronti di una cultura ecosostenibile che si sta sempre di più diffondendo tra le varie generazioni.

CONDIVIDI