Dai sapori ai piaceri. Repubblica consacra le Marche nella guida 2020

Print Friendly, PDF & Email

“Marche, paradiso da conoscere e amare”. E’ la frase che ‘introduce’ la guida “ai sapori e ai piaceri” dedicata da Repubblica alle Marche e ora in edicola, a parte rispetto al quotidiano. Una panoramica sulle attrazioni turistiche: da itinerari d’autore, simboleggiati dallo scenografo maceratese premio Oscar Dante Ferretti, alla cultura con la Galleria nazionale delle Marche a Urbino; dalle vacanze doc, alle bellezze dei territori colpiti dal sisma e valorizzati dal festival Risorgimarche di Neri Marcorè; dai ristoranti con grandi chef come lo stellato Mauro Uliassi alla musica con il pianista e cantautore Raphael Gualazzi. Da Caldarola (Macerata), in area sisma, dove si inaugura la nuova sede comunale, il presidente della Regione Luca Ceriscioli ringrazia Repubblica: “Un segno di grande attenzione al processo di rinascita.

Un’opportunità per rafforzare il grande messaggio sul turismo che interessa la regione ma in particolare le aree interne che trovano nel turismo motivo di riscatto”. Ceriscioli parla di una “bella giornata” per i marchigiani, oltre che per la cerimonia in occasione della nuova sede comunale, anche per l’uscita della Guida di Repubblica sulle Marche inserite anche nella Best in Travel 2020 dell’australiana Lonely Planet, al secondo posto della lista delle regioni in tutto il mondo che meritano una visita durante il prossimo anno. La guida, osserva il presidente, “parla di turismo, della nostra bellezza e delle attività che permettono a tanti di fare belle esperienze e lo fa su tutto il territorio regionale. Grazie a Repubblica – conclude -, a questa iniziativa. Speriamo che ci aiuti ad avere sempre più persone che verranno e avranno voglia di scoprire le Marche”.

Fonte: ANSA.IT


© RIPRODUZIONE RISERVATA
CONDIVIDI