Covid 19, la Regione ha attivato un servizio di assistenza per le persone con autismo e le loro famiglie

Print Friendly, PDF & Email

La Regione Marche ha attivato un servizio di consulenza e di supporto psicologico alle famiglie con persone con autismo in relazione al periodo critico di emergenza sanitaria Covid–19. Si tratta di un’azione di supporto individualizzato a distanza, via telefonica o via web, a seconda delle richieste specifiche, oltre ad attività cliniche di consulenza per i casi di necessità, per aiutare a sostenere le persone con autismo e le loro famiglie.

I due centri regionali di riferimento, il Centro Autismo Adulti Unità multidisciplinare età adulta di S. Benedetto Asur-AV5, e il Centro Autismo Età Evolutiva Azienda ospedaliera Ospedali Riuniti Marche Nord, Ospedale Santa Croce Fano, hanno indicato le modalità operative conformi alle normative nazionali per una corretta prevenzione della salute individuale e pubblica.

Per richiedere un sostegno o informazioni specifiche rispetto alle persone con autismo in età adulta residenti nella Regione Marche e alla loro gestione, scrivere una mail a: [email protected] oppure telefonare al numero di servizio:
339/2860366 dal lunedì al venerdì, dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle 14.00 alle 17.00. Il numero di servizio è attivo dal 17 marzo 2020. compatibilmente con il numero di richieste, il team di specialisti provvederà a richiamare l’utenza nel più breve tempo possibile. Si invita pertanto a lasciare il proprio contatto telefonico nei messaggi di segreteria e nella posta elettronica.
Il Centro Autismo Età Evolutiva è rivolto ai genitori di bambini e ragazzi con disturbo dello spettro autistico residenti nella Regione Marche. I professionisti sono a disposizione delle famiglie attraverso uno sportello telematico di supporto individualizzato, via telefonica o via web, a seconda delle richieste specifiche. Ci si può prenotare inviando una mail all’indirizzo: [email protected] scrivendo il proprio nome, cognome, un breve quesito e numero di telefono al quale potervi contattare per programmare un colloquio. Il servizio è disponibile dal lunedì al venerdì a partire dal 23 marzo fino al termine dell’emergenza sanitaria.


© RIPRODUZIONE RISERVATA