Ceriscioli a Roma per la manifestazione del Villaggio Coldiretti. “Che bello vedere tanti giovani in agricoltura”

Print Friendly, PDF & Email

ROMA – “Una bellissima iniziativa, organizzata alla perfezione da Coldiretti, che ha permesso, in uno scenario suggestivo come il Circo Massimo, di valorizzare le eccellenze della nostra terra e dei nostri prodotti apprezzati ovunque. Ho visto tanti produttori ma anche tanta gente felice di essere protagonista a questo evento, che ha ribadito quanto di grande bellezza e qualità abbia da offrire la nostra splendida regione. E poi, altro dato che ci fa ben sperare per il futuro, la presenza di tanti giovani che sono e saranno sempre di più i veri protagonisti del settore primario, unendo conoscenza tecnologica con l’esperienza diretta sul ‘campo’ e, soprattutto con il confronto propositivo con le generazioni che hanno fatto la storia della nostra agricoltura”.

Così il presidente della Regione Marche Luca Ceriscioli, accompagnato dall’assessore Angelo Sciapichetti e accolto da Tommaso Di Sante, presidente della Coldiretti Marche, è intervenuto al Circo Massimo di Roma alla manifestazione del Villaggio Coldiretti. Tre giorni di incontri, tra il mercato di Campagna Amica con la vendita diretta dei prodotti del territorio, workshop, fattorie didattiche, agriasilo e spettacoli . Non una semplice vetrina di prodotti ma il protagonismo degli agricoltori che hanno “invaso” pacificamente la Capitale, dove sono previsti 2 milioni di visitatori. Al mercato di Campagna Amica presenti 34 aziende, di cui 19 provenienti dal cratere sismico, mentre ai fornelli hanno dato il loro meglio 13 agrichef dalla varie province. Altre aziende impegnate in attività ricreative ed educative dedicate ai più piccoli nell’area agriasilo e fattoria didattica dove si prevedono circa 1.500 bambini al giorno. Folta la presenza di studenti delle scuole elementari, medie e di istituti alberghieri e agrari delle Marche. Un’occasione dove si mostra il saper fare della nostra gente in un palcoscenico nazionale di massimo rilievo e dove Coldiretti Marche, in particolare, si occuperà di un importante momento di riflessione durante il quale si parlerà anche di agricoltura sociale. Le Marche sono all’avanguardia in questo settore con una legge che viene spesso presa come riferimento dalle altre regioni.

“È stato un piacere – ha detto il presidente di Coldiretti Marche Di sante – ospitare qui al Villaggio il presidente Ceriscioli e l’assessore Sciapichetti oggi e ieri la vicepresidente Casini, l’assessore Bora, nella giornata inaugurale. Queste visite, insieme a quelle di decine di amministratori, tantissimi sindaci, i Prefetti di Macerata e di Ascoli Piceno e altri rappresentanti delle istituzioni, testimoniano la vicinanza a un mondo agricolo che, per qualità delle produzioni e tutela dell’ambiente, riveste un ruolo fondamentale nell’economia della nostra regione”

CONDIVIDI