La Nuova Riviera Quotidiano | Homepage
banner_top



Quarant’anni dopo la Samb di Bergamasco si ritrova in tv

Quarant’anni dopo la Samb di Bergamasco si ritrova in tv

0 Commenti 🕔02.gen 2014     Letto 456 volte

SAN BENEDETTO – Sono ancora tutti lì, quarant’anni dopo,gli eroi della seconda storica promozione in serie B della Samb. Da Francesco Chimenti che conserva gelosamente il pallone del rigore al Ravenna a Gregorio Basilico che nel ricordare quell’anno non riesce a trattenere le lacrime. Oppure Maurizio Simonato che ha ancora nelle orecchie e nel cuore il caldo fragore di quel piccolo tempio chiamato Ballarin.

Con loro c’è anche Marino Bergamasco, vivo e vegeto nei ricordi e negli aneddoti di quei ragazzi, che da tempo hanno varcato la soglia degli “anta” e che rivedono l’imponente figura del mister triestino riconoscendone tratto dopo tratto quella di un secondo padre. E’ quanto andrà in onda domani sera alle 21, su Vera Tv,e in streaming su www.veratv.it, nel corso di un trasmissione condotta e ideata da Remo Croci che, a quarant’anni di distanza dallo storico trionfo, rende omaggio ad una delle figure più amate della storia calcistica, e non solo, sambenedettese: quella di Marino Bergamasco e di quella squadra che riuscì ad approdare in serie B in una calda giornata di maggio del 1974. Tante le testimonianze ma anche le immagini inedite, come un vecchio super8 recuperato da Luigi Tommolini che immortala le ore immediatamente precedenti quell’incontro e i festeggiamenti nati subito dopo il match. Tantissime le testimonianze. Su tutte quella di Francesco Chimenti, il bomber che mostrerà alla telecamera il pallone del rigore che batté Renato Bellinelli, il portiere del Ravenna e che, di fatto, consegnò la B alla Samb.

E nel ricordo di Marino Bergamasco, scomparso nel 2010 all’età di 84 anni, parleranno anche bandiere di quella storica formazione come Gregorio Basilico, con le lacrime agli occhi mentre ripercorre le varie fasi di quel campionato, che mostrerà la coppa che gli venne donata dagli operai delle officine Giostra o Maurizio Simonato rimasto in pianta stabile in Riviera dopo aver conosciuto San Benedetto. E ancora: Franco Rottoli protagonista di un pesante infortunio, quell’anno, nella trasferta di Olbia, che gli avrebbe poi condizionato una carriera che si annunciava stellare. Ci sarà anche il sambenedettese Giovanni Romani, “la rogna” per tutti, che svelerà alcuni inediti retroscena sulla vita dello spogliatoio. E tra il materiale inedito anche una curiosità: la foto di un giovane Marino Bergamasco calciatore con gli occhiali ripescata da Francesco Paolini.

Articoli Simili

Traguardo storico per Noi Samb. Settemila metri quadri per il campo d’allenamento

Traguardo storico per Noi Samb. Settemila metri quadri per il campo d’allenamento 0

SAN BENEDETTO - “Sole sul tetto dei palazzi in costruzione, sole che batte sul campo

La Spes Valdaso promossa in seconda categoria

La Spes Valdaso promossa in seconda categoria 0

Non poteva esserci modo migliore di festeggiare i vent’anni dalla fondazione. Stiamo parlando della Spes

San Benedetto capitale del calcio giovanile nel nome di Stefano Borgonovo

San Benedetto capitale del calcio giovanile nel nome di Stefano Borgonovo 0

SAN BENEDETTO - Si è svolta questa mattina, presso la sala stampa del "Riviera delle

Dea Cupra Basket in trasferta per assistere all’All Star Games

Dea Cupra Basket in trasferta per assistere all’All Star Games 0

Cupra Marittima - I ragazzi della squadra di pallacanestro cuprense, A.S.D. Dea Cupra Basket, si

Volley Angels ai play off della Under 14 femminile

Volley Angels ai play off della Under 14 femminile 0

Che la forza di Volley Angels sia la poderosa spinta dal basso dei 200 atleti

La Sordapicena vola in finale

La Sordapicena vola in finale 0

SAN BENEDETTO - La Sordapicena San Benedetto sbaraglia la concorrenza e vola alla finale scudetto

La Samb pareggia a Tolentino

La Samb pareggia a Tolentino 0

Tolentino-Samb 1-1 TOLENTINO: Carnevali, Bergamini, Ruggeri (38'st Nardini), Frinconi, Ciotti, Nicolosi, Mandorlini, Minopoli, Cinotti, Canuti, Iori (33'st

In migliaia per la Mezza Maratona dei fiori

In migliaia per la Mezza Maratona dei fiori 0

SAN BENEDETTO - Torna per il sedicesimo anno la Mezza Maratona dei fiori, gara nazionale

Subbuteo, in Riviera il presidente della Federazione mondiale

Subbuteo, in Riviera il presidente della Federazione mondiale 0

SAN BENEDETTO - Un ospite d'eccezione assisterà ai campionati italiani a squadre di subbuteo calcio

La Dea Cupra vince il torneo di San Basso

La Dea Cupra vince il torneo di San Basso 0

CUPRA MARITTIMA - Momenti di puro divertimento e di sana competizione hanno caratterizzato la quarta

Nessun Commento

Ancora nessun commento!

Nessuno ha lasciato un commento per questo post ancora!

Solo gli utenti registrati possono commentare.

Cerca

Seguici

Giancarlo Paregiani Idraulico Centobuchi

Archivio